The Brand Monitor

Il brand management, le sue evoluzioni

Il brand management, le sue evoluzioni

Un nuovo marchio per il Museo d’Arte di Toledo

Un’immagine rinnovata per uno dei più importanti musei degli USA. Il Museo d’Arte di Toledo (Ohio) si dota di un nuovo marchio, più moderno e versatile, per accrescere l’attenzione degli appassionati di tutto il mondo. L’istituzione statunitense vanta una collezione di oltre 30.000 opere, molte delle quali legate all’arte americana e europea dell’’800 e ‘900.  

Si riparte dalla T

Il rebranding del Museo di Arte di Toledo rinasce dalla sua architettura. Per il progetto di questo rinnovamento, sviluppato dagli studi Scorpion Rose (Detroit) e Semi:Formal (Ferndale, Michigan), la fonte d’ispirazione è l’edificio dallo stile classico, e in particolar modo la forma a T che ne distingue l’area complessiva. Il marchio rinnovato riprende quindi l’espetto estetico e topografico della struttura, anche per richiamare la plasticità delle opere custodite.

museo d'arte di toledo
Un approccio a tre dimensioni

Grazie alla sua tridimensionalità il marchio a forma di T del Museo d’Arte di Toledo consente una notevole flessibilità nella comunicazione. La possibilità di ruotarlo, infatti, ne permette un uso creativo per la valorizzazione dell’istituzione in sé e degli eventi che ospita. La flessibilità viene ulteriormente esaltata con la realizzazione delle animazioni sul sito ufficiale del museo. L’approccio “solido” alla realizzazione del marchio viene ulteriormente esaltato dalla scelta di posizionare le iniziali T, M e A sulle diverse facce dell’elemento grafico.

L’anima di vetro del Museo d’Arte di Toledo

Il nuovo elemento iconico del Museo d’Arte di Toledo è stato essenzialmente concepito per essere visualizzato in bianco e nero e contornato nei soli lati esterni. Questa scelta progettuale riporta, soprattutto nel primo caso, al tema della trasparenza e leggerezza tipiche del vetro, con il quale sono state realizzate molte delle opere esposte. Il materiale in questione ricopre un ruolo importante nella storia dell’istituzione (fu fondata nel 1901 dal vetraio Edward D. Libbey) e della stessa città, che vanta una lunga tradizione nell’industria vetraria.

GALLERY

Clicca qui per scoprire le  altre case history istituzionali di The Brand Monitor!

Condividi

Stampa

Articoli correlati