The Brand Monitor

Il brand management, le sue evoluzioni

Il brand management, le sue evoluzioni

Pentagram lancia un marchio “attivista” nel mercato della cannabis legale

Lo studio di design Pentagram ha creato un marchio per l’azienda produttrice di cannabis Ben’s Best Blnz . Con il lancio di questo brand l’agenzia americana punta a valorizzare la battaglia contro “l’ingiustizia della guerra americana alla droga”, lanciata dal co-fondatore di Ben Cohen.

pentagram marchio cannabis
®Ben'd Best

Le ragioni di un marchio “attivista” nel campo della cannabis

L’obbiettivo richiesto a Pentagram da Ben’s Best Blnz in sede di progettazione del marchio è stato chiaro sin dall’inizio: sostenere con il 100% dei profitti la comunità nera della cannabis , vista la quantità sproporzionata di afroamericani dietro le sbarre per reati legati alla cannabis, nonché quei gruppi in lotta per la riforma della giustizia penale. Eddie Opara , responsabile del progetto, spiega: “Volevamo che questo obbiettivo trasparisse in ogni aspetto del marchio e del packaging”.
pentagram marchio cannabis
®Ben'd Best

Pentagram valorizza il marchio con le confezioni per cannabis e accessori

Il packaging è un elemento sviluppato per veicolare in modo deciso l’impegno dell’azienda statunitense. Pentagram ha infatti avuto l’incarico di mixare sapientemente gli aspetti concettuali, stilistici e cromatici, andando a integrare sfondi colorati, una grafica audace, fortemente influenzata dalla cultura psichedelica degli anni ’70 . Le singole confezioni di cartone, latta e altri materiali, contenenti i vari prodotti dell’azienda (cannabis, vaporizzatori e prodotti commestibili), presentano colori vivaci, citazioni di famosi personaggi africani e afroamericani , come Nelson Mandela e Angela Davis, oltre agli intenti del marchio, le istruzioni e le semplici descrizioni dei prodotti.
pentagram marchio cannabis
®Ben'd Best

La scelta del lettering

Un altro elemento particolarmente importante nella valorizzazione del marchio è sicuramente la scelta del font. Pentagram ha scelto di valorizzare e celebrare anche in questo caso la cultura afroamericana, optando per caratteri ideati da designer neri. Nel caso dei primari la scelta è caduta su quelli di Vocal Type Foundry , uno studio di progettazione di caratteri fondato dal designer Tré Seals , mentre quelli di supporto sono in Halyard, creato da Joshua Darden .

pentagram marchio cannabis
®Ben'd Best

Il supporto della creatività afroamericana

Vista l’importanza attribuita da Cohen per la decarcerazione e la crescente accettazione del consumo di cannabis, Pentagram ha scelto di arricchire il suo progetto con le collaborazioni di alcuni artisti e designer di colore, come Dana Robinson , per le scatole e le buste di imballaggio. Il lavoro dell’artista di Brooklyn è stato tratto dalla sua serie Ebony Reprinted , che prende immagini dalla lunga rivista di cultura e arte nera e le ricrea con vernice imbrattata.

GALLERY

Clicca qui per scoprire le altre case history di The Brand Monitor!

Condividi

Stampa

Articoli correlati